Skip to main content

Le foto di questo articolo sono di Andrea Angelucci

Abbiamo già parlato di epigenetica, dell’importanza di adottare un corretto stile di vita e di quanto questo sia fondamentale per affrontare l’invecchiamento in salute e armonica bellezza. Ci siamo finalmente lasciati l’inverno alle spalle e vediamo davanti a noi le finestre aperte sulla primavera.

La stagione della rinascita, del sole che torna a scaldarci con il suo tepore, dei colori vivaci dei fiori nuovi, della leggerezza che desideriamo ritrovare nei nostri vestiti e nei nostri corpi.

La sensazione predominante in questo periodo è il desiderio di liberarci da ogni costrizione, dagli abiti con cui ci siamo protetti dal freddo e dagli inestetismi accumulati nei periodi delle festività.

Sentiamo il bisogno di aprire il nostro corpo e la nostra mente alla nuova brezza della primavera, pronti anche noi ad una completa rigenerazione piena di nuova energia.

La parola d’ordine è detox

Purtroppo, la prima associazione che il nostro cervello ci restituisce è detox=privazioni. Pensiamo che dovremo rinunciare ai momenti di svago come aperitivi e cene con amici, che dovremo provvedere a mille preparazioni differenti in cucina e a una spesa diversificata.

Tutte queste preoccupazioni hanno demotivato, almeno una volta nella vita, ognuno di voi.

Il primo incoraggiante consiglio è quello di mangiare sano ma mangiare tutto. Scegliete alimenti diversi, più freschi e detossinanti. Abbiamo alleggerito i nostri look quotidiani scegliendo capi più adatti alla stagione, possiamo quindi alleggerire anche la nostra alimentazione.

Bevete almeno tre bicchieri di acqua in più rispetto a quanti ne bevete abitualmente.

Via libera all’aperitivo settimanale: una vita sana è anche una vita felice. Nessun cibo deve essere demonizzato, è la quantità che può rendere tossici alcuni cibi.

Che carboidrati e grassi facciano aumentare il peso rappresenta una falsa credenza.

I carboidrati, infatti, unitamente ai grassi, sono il carburante dei nostri muscoli, essenziali per creare l’energia necessaria al nostro corpo per svolgere tutti i compiti che noi gli impartiamo; se li sottraiamo, il nostro sistema metabolico è costretto a far prelevare gli amminoacidi, sottraendoli alla loro azione di formare le proteine presenti nei muscoli. Il risultato sarà un corpo svuotato, impoverito, avvizzito, e non dimagrito.

La nostra pelle

Un altro prezioso suggerimento è quello di pensare alla nostra pelle, molto sensibile e reattiva alle giornate ventose della primavera. È fondamentale ossigenarla, idratarla e proteggerla dal sole.

Consiglio creme dalla texture fluida e garantite per rapido assorbimento. Fondamentale, per la pelle del viso, è una buona beauty routine.

Bisogna pulirsi correttamente al mattino e alla sera con un olio detergente che salvaguardi il PH e il mantello idrolipidico naturale che, se danneggiato, causa secchezza, untuosità e macchie.

Dopo la detersione è buona norma applicare un siero e una crema idratante che, aiutando la compattezza e l’ossigenazione, donano luminosità a ogni incarnato. Ultimo, ma non meno importante, non dimentichiamo che gli stessi principi valgono anche per il corpo.

Anche la pelle del corpo necessita di essere detersa, per eliminare ogni cellula morta, e idratata con una buona crema per mantenerla elastica e giovane. Dopo la doccia consiglio di passare una spazzola apposita o di utilizzare uno scrub delicato due volte alla settimana.

Infine, non dimenticate di fare movimento all’aria aperta: 10.000 passi al giorno sono un ottimo drenaggio. E ora godetevi la stagione più poetica ed energetica dell’anno e divertitevi a fare della vostra vita e della vostra salute un capolavoro. Buona primavera!

Lascia commento